SITO ANARCOLIBERALE A CURA DI DOMENICO LETIZIA. Laboratorio per un Neo-Anarchismo Analitico che sia Liberoscambista, Volontarista, Possibilista e Panarchico con lo sguardo verso i valori del Liberalismo Classico, del Neo-mutualismo e dell'Agorismo. Un laboratorio che sperimenti forme di gestione solidali, di mercato dencentralizzato e di autogestione attraverso l'arma della non-violenza e lo sciopero fiscale, insomma: Disobbedienza Civile

banner campagna un futuro senza atomiche

The Neolibertarian Network Diventa anche tu Ambasciatore Telethon Italian Blogs for Darfur AIT - Associazione italiana transumanisti
AnarchicA
No TAV

giovedì 23 ottobre 2008

Ne parlano a volte...

Parte dei conservatori antifascisti e parte dei progressisti anticomunisti tutti interessati al termine Anarchia. L'articolo del ''Il Giornale'' ci parla di anarchismo di anarchismo liberale e di anarco-capitalismo, importante da notare che se parla....

2 commenti:

nicola parente da pol ha detto...

mi era sfuggito... molto interessante

TIZIANO TESCARO communicator,Vicenza ha detto...

Ciao Domenico grazie del link mi era sfuggito, e grazie a te avrò la possibilità di dare il mio contributo aderendo all'appello.

"Il mio identikit politico è quello di un libertario, tollerante. Se poi anarchico l'hanno fatto diventare un termine orrendo... In realta' vuol dire solo che uno pensa di essere abbastanza civile da riuscire a governarsi per conto proprio, attribuendo agli altri, con fiducia, le stesse capacità" ( Fabrizio De André )