SITO ANARCOLIBERALE A CURA DI DOMENICO LETIZIA. Laboratorio per un Neo-Anarchismo Analitico che sia Liberoscambista, Volontarista, Possibilista e Panarchico con lo sguardo verso i valori del Liberalismo Classico, del Neo-mutualismo e dell'Agorismo. Un laboratorio che sperimenti forme di gestione solidali, di mercato dencentralizzato e di autogestione attraverso l'arma della non-violenza e lo sciopero fiscale, insomma: Disobbedienza Civile

banner campagna un futuro senza atomiche

The Neolibertarian Network Diventa anche tu Ambasciatore Telethon Italian Blogs for Darfur AIT - Associazione italiana transumanisti
AnarchicA
No TAV

venerdì 24 aprile 2009

Lega Nord razzista e anti-mercato


L'IDIOZIA DELLA CLASSE POLITCA NON HA FINE, E LA LEGA NORD E' L'EPITOME DELLA STUPIDAGGINE IN FORMATO CASTA.
http://www.movimentolibertario.it/home.php

Giro di vite in Lombardia per take-away, kebaberie, ma anche gelaterie, pizzerie d'asporto, rosticcerie e piadinerie. Saracinesce giù tassativamente non oltre l'una del mattino. Posate e bicchieri usa e getta. Vietato consumare sui marciapiedi fuori dai locali. Pena sanzioni fino a 3 mila euro. Era nata dietro la spinta della Lega, per arginare il «fenomeno kebab», i locali arabi aperti giorno e notte, a centinaia solo nei capoluoghi. E per combattere «gli assembramenti» sui marciapiedi, fuori dai ritrovi etnici. Ma sei mesi di revisioni hanno trasformato il progetto di legge «anti-kebab», per ammissione degli stessi esponenti della Lega, in un provvedimento punitivo per tutti gli artigiani del fast food. Oltre seimila in Lombardia".

3 commenti:

di-sperso ha detto...

la prenso così: che vogliono mandarci sempre di più nei centri commerciali. ma non è solo questo anche se è un male lo stesso.
mah

Domenico Letizia ha detto...

è una questione di mercato, a loro piace il mercATO ma il mercato che dicono loro, vogliono regole per gli altri e non regole per loro, con la schiaffo alla concorrenza.
è uno schifo.
misto di razzismo e fasciomercatismo.

Fab(er) ha detto...

e pensare che la Lega dei primi anni '90 era fortemente pro-mercato. Poi la deriva, i vari Calderoli, Borghezio hanno sostituito il buon vecchio Miglio.

"Il mio identikit politico è quello di un libertario, tollerante. Se poi anarchico l'hanno fatto diventare un termine orrendo... In realta' vuol dire solo che uno pensa di essere abbastanza civile da riuscire a governarsi per conto proprio, attribuendo agli altri, con fiducia, le stesse capacità" ( Fabrizio De André )